Bigliardino

Un frame del videoclip

Quando Massimo Salomoni e Adriano Merigo hanno ascoltato la nostra nuova canzone È IL CALCIO, nella regia dell’etichetta discografica Preludio di Milano, si sono guardati negli occhi e hanno esclamato: “Ma questa… non si può non fare il videoclip!”. Così il 12 settembre 2018 ci siamo tutti ritrovati, in una splendida giornata di sole, sul terreno di gioco della U.S.D. LORETO BERGAMO per girare lo script ideato da Massimo che, conoscendo la nostra propensione ai doppi sensi, ha avuto l’idea di abbinarne parecchi al “giuoco del calcio”. Adriano poi ci ha messo tanto di suo, non solo con una post-produzione da paura, ma anche invitando Pietro Ghislandi, noto ventriloquo nonché una delle voci storiche de “La Linea” di Cavandoli, ma soprattutto facendoci la sorpresa di coinvolgere il mitico Gigi Pizzaballa, già di fatto protagonista nel testo della canzone e, guarda caso, proprio al centro di un caso quasi unico per le figurine Panini: la sua, negli anni 60 / 70 era… introvabile! E il fatto che gli Alti & Bassi abbiano “ripescato” proprio Pizzaballa è forse la cosa in assoluto più originale e divertente del video.
Gli Alti & Bassi ringraziano tutti, ma uno tra noi, Alberto, deve ringraziare gli Alti & Bassi. Sì, perché senza le riprese, diciamo così, “sportive”, forse non si sarebbe accorto di quanto fossero malconce le arterie del suo cuore. È bastato correre in campo e fare due tiri per avvertire un insolito dolore al braccio sinistro. Tempo 15gg ed era ricoverato per l’inserimento di due stent che gli hanno allungato la vita più di quanto gli Alti & Bassi non riescano ad allungarla alle signore delle coppie invitate in “però mi vuole bene” (a buon intenditor… chi ci conosce, capisce!). Per il resto vorremmo concludere questo nostro quadretto con un omaggio sincero. Come abbiamo scritto nei credits desideriamo dedicare questa canzone e relativo video a 4 persone: Lucia Mannucci, Virgilio Savona, Tata Giacobetti e Felice Chiusano. Il Quartetto Cetra.
Con stima e affetto. Andrea, Alberto, Paolo, Diego e Filippo.

Il nuovo album degli Alti & Bassi